Mirco Del Duca

Consulenza strategica

consulenza strategica aziendale

Far emergere un’idea imprenditoriale non è sempre semplice soprattutto se la collochiamo in un panorama come quello attuale dove vigono tantissime nuove idee di business

La consulenza strategica permette all’azienda che la richiede di ottenere un supporto nell’impostazione strutturale di cosa va fatto per sviluppare l’azienda, del percorso che serve per farlo e degli strumenti necessari per farlo. La consulenza strategica parte dalla strategia ovvero l’impostazione di cosa voglio fare, del percorso che mi serve per farlo e degli strumenti di cui mi devo dotare.

La consulenza strategica è, quindi, una forma di consulenza manageriale che serve a guidare le aziende al raggiungimento del proprio successo commerciale.

 La consulenza di strategia aziendale è funzionale a una serie di obiettivi tra cui:

  • come far crescere il business (crescita aziendale) di un’azienda, anche quando sembra sia bloccata
  • lanciare una nuova linea di business o un nuovo prodotto che sia in grado produrre utili
  • valutare il progetto di una “startup” per validarne il modello di business e costruirne il motore (come trovare i clienti)
  • come rafforzare la posizione sul mercato di un’impresa (es: se comprare un concorrente, se investire nell’innovazione, se dismettere una divisione, ecc.)
  • trasferire la produzione all’estero
  • guidare gli investimenti e valutarne gli effetti sul business (es: costruire una nuova fabbrica, innovazione sui prodotti, innovazione di processo, ecc.)
  • valutare quale segmento di mercato è davvero profittevole per l’azienda
  • differenziarsi nel mercato per guadagnare la fiducia e credibilità dei clienti

questo significa che l’obiettivo di ogni consulenza è costruire la soluzione strategica che permette all’azienda di crescere in termini di fatturato e profitti.

perchè è importante la Consulenza strategica

La consulenza strategica è molto importante in quanto sottende numerosi vantaggi, tra cui quello di offrire una prospettiva imparziale e chiara del settore e dell’azienda, delineare domande importanti allo scopo di identificare i valori e i principi che muovono le attività un’azienda. Inoltre, la consulenza strategica concentra sul fornire risultati tangibili poiché studia i processi aziendali per identificare le aree che necessitano di miglioramento e cerca nuove opportunità per differenziare il business dai suoi concorrenti. Fare consulenza strategica significa progettare strategie con cui proteggere l’attuale quota di mercato aziendale, aiutare l’azienda ad imporsi su una nuova quota di mercato.

consulenza-strategica-aziendale

La consulenza strategica serve anche per fornire informazioni accurate alle imprese-clienti e avere un’attenta consapevolezza dei rischi e delle opportunità in quanto si assicura che gli obiettivi strategici suggeriti siano sempre in linea con quelli dell’organizzazione per cui lavorano.

L’obiettivo generale del consulente strategico è quello di aiutare le aziende a raggiungere i risultati desiderati entro una scadenza stabilita dall’organizzazione.

Si evidenzia che ad oggi la consulenza è diventata sempre più specializzata a causa dell’elevata competitività che caratterizza il mercato, non è possibile pensare che esista un unico consulente, o una unica società di consulenza, che sia iper-specializzato in tutti gli aspetti. È per questo che non esiste una società di consulenza strategica o un consulente strategico a 360°, ma esistono tre tipi di consulenti strategici o di società di consulenza strategica specializzati nei punti focali:

  • Il consulente marketing strategico, che agisce sulla competitività,
  • il consulente strategico organizzativo, che agisce sulla struttura organizzativa
  • il consulente strategico societario e finanziario

Richiedi la tua consulenza!

Richiedi una consulenza strategica per la tua azienda!

Consulente strategico: cosa fa?

I consulenti strategici hanno un ruolo chiave all’interno delle aziende in quanto sono i soggetti che influenzano le organizzazioni nelle decisioni più importanti avvalendosi della loro forte conoscenza del mercato.

Questi possono lavorare ai vertici aziendali e operano per risolvere le criticità incidendo sulla redditività aziendale e su quali siano le operazioni prioritarie da implementare.

In linea generale i consulenti strategici hanno compiti molto importanti soprattutto nel momento in cui le aziende internamente non è dotata delle competenze specifiche in materia strategica.

Un consulente strategico è colui che si occupa di analizzare e monitorare le condizioni processi aziendali del mercato oltre che fornire una consulenza sulle migliori strategie da implementare valutando le offerte presenti sul mercato e fornendo una presentazione dello Stato dell’arte del suo cliente.

Con un consulente strategico deve avere delle competenze e delle capacità bende finite tra cui la flessibilità in quanto un consulente si trova nella condizione in cui molte volte deve operare con clienti tra di loro diversi ognuno con esigenze proprie.

Un consulente strategico deve anche avere un’ottima capacità di gestione del tempo ovvero non deve essere in grado di rispettare le scadenze impiegando il tempo a disposizione con saggezza in modo da sviluppare il progetto in modo efficiente e tempestivo.

Anche l’aspetto delle prove in solving e di particolare importanza in quanto necessario per trovare soluzioni ai problemi di un’organizzazione.

Da non sottovalutare la comunicazione in quanto i consulenti strategici trascorrono molto tempo con i propri clienti con il team e coi dipendenti ed è proprio per questo che la conca comunicazione è essenziale.

Infine, un consulente strategico deve essere in grado di pensare in maniera creativa così trovare per il cliente soluzioni alternative e spesso innovative.

consulente-strategico

Cosa fa una società di consulenza strategica

L’attività di consulenza strategica può essere erogata da un consulente indipendente oppure da una società di consulenza strategica, la quale opera come partner dell’impresa ai fini di supportarla nell’identificare e raggiungere gli obiettivi di business, sulla base di una nuova strategia o sulla revisione di quella esistente.

Questo significa che la società di consulenza elabora una serie di iniziative andando a concentrandosi su un eterogeneo di aree aziendali, quali:

  • Finanziamenti e finanza agevolata
  • Incentivi fiscali e agevolazioni
  • Pianificazione fiscale
  • Piani di marketing strategico e operativo

La società di consulenza strategica deve operare per aumentare il valore dell’azienda e la sua capacità di ottenere una migliore redditività.

La società di consulenza deve operare per aumentare il valore dell’azienda e la sua capacità di ottenere una migliore redditività, deve proporsi come un partner per l’analisi aziendale , in quanto per raggiungere questi obiettivi è spesso necessario agire su un elevato numero di fattori che operano in sinergia.

Quanto costa una consulenza strategica

Come abbiamo visto il consulente strategico è un soggetto, un professionista dotato di una formazione specialistica e di un’ampia conoscenza del mercato, che si mette a servizio di un’azienda.

Comprendere il prezzo di un consulente aziendale non è semplice in quanto questo è connesso al tipo di attività richiesta. Numerosi sono i fattori che impattano sul costo come la dimensione dell’azienda che necessita la consulenza, la dimensione della forza lavoro del consulente che può avere un impatto sul prezzo della consulenza.  

Considerate la natura della attività consulenziale sono le competenze e le risorse interne che si posseggono i fattori che influiscono sul prezzo della consulenza.

Molti consulenti aziendali richiedono compensi a tempo tale per cui questo potrebbe variare da un orario, a un giorno, a prezzi basati sul progetto.

Alcuni consulenti fanno pagare in relazione al Return on Investment o richiedono un acconto mensile, cioè si paga un canone mensile al consulente per lavorare con loro a lungo termine.

La consulenza aziendale può chiaramente variare notevolmente in termini di costi in relazione al settore in cui opera vostra azienda, alle caratteristiche dell’azienda, come le dimensioni e il grado di tecnologia, ma soprattutto in relazione a ciò che si vuole ottenere attraverso l’assunzione di un consulente aziendale. Inoltre, anche fattori come l’esperienza del consulente e la sua competenza avranno un impatto sul costo finale del servizio.

In generale un costo di un consulente aziendale è di

  • 50€/h per le piccole imprese
  • 100€/h per le medie imprese
  • 150€/h per le grandi imprese

Richiedi una consulenza strategica

Vuoi far crescere la tua azienda?

Richiedi una consulenza strategica, ti fornirò gli strumenti necessari per il tuo successo aziendale!