Cash Flow - Flusso di cassa

E SE SI FOSSE ROTTA LA TUA BUSSOLA?
 
Il mondo evolve, cambiano i modi di vivere, di pensare e quindi cambiano i modi di agire. I più nostalgici diranno “che si stava meglio quando si stava peggio” i più ottimisti che “il meglio deve ancora venire”. In un mondo dove tutto sembra girare a una velocità doppia FERMATI! Nel senso che quando tutto gira troppo velocemente oltre all’ ossigeno manca anche la lucidità e si mettono in atto schemi mentali adottati per anni che ci danno una finta sicurezza, perdendo di vista che lavorare tanto non significa ottenere grandi risultati ma sempre più spesso...lavorare tanto. Sarò più esplicito: 
 
quanto hai fatturato? Lo hai aumentato? E che utile ti appresti a inserire nel prossimo bilancio?
 
 
Ecco che se queste sono le domande che ti fai, ogni singola giornata e tutta la tua energia sarà mirata a dare risposta a queste domande. Quindi tutto ciò che avrai fatto da gennaio a oggi sarà cercare di aumentare il fatturato per poi ti concentrarti con il tuo commercialista a avere un utile a bilancio che non ti faccia pagare troppe tasse. Cioè avrai rischiato tutto te stesso, avrai lavorato 18 ore al giorno, perso ore di sonno per risolvere le svariate problematiche che quotidianamente ti arrivano tra capo e collo, faticato a incassare i tuoi crediti cercando di spostare sempre più in là i pagamenti ai tuoi fornitori, realizzato che tutti ciò che ti circondano non comprendo appieno cosa significhi fare l’ imprenditore, verificato che la riconoscenza non è di questo mondo e che la sicurezza per te non esiste ma ti viene richiesta dai tuoi collaboratori di cui hai bisogno per crescere i fatturati e poi ... e poi ...  
 
se la tua bussola fosse rotta? cioè se non indicasse più il NORD?
 
Mi sento di avvisarti che il fatturato non è più il NORD!! Il fatturato è oggi solo un indicatore della tua capacità di penetrazione del mercato, cioè dice a chi ti vede da fuori che sei un venditore eccezionale. E lo sei! Ma non dice che sei anche un imprenditore capace, perché se questo fatturato è finanziato ogni anno sempre più con il debito, sei solo uno che ha lavorato tanto. E siccome abbiamo detto che la riconoscenza non è di questo mondo, appena il tuo fatturato per elementi di congiuntura di mercato calerà, di te si vedrà solo il monte debiti. La conseguenza sarà quella di vedere irrigidirsi i tuoi principali sponsor (le banche) che cominceranno a stringere i rubinetti mettendoti in una situazione che se già è difficile per il decremento del fatturato, peggiora ancor di più; questo infatti sarebbe invece il momento in cui avresti bisogno di maggiore liquidità per scavallare il momento trovando nuove soluzioni.
 
CASH FLOW: IL NUOVO NORD
 
La situazione si ribalterebbe completamente se il tuo NORD fosse il CASH FLOW (inteso come la differenza tra entrate monetarie e uscite monetarie), cioè la cassa. E’ molto diverso dall’ utile perchè questo non ha nulla a che fare con l’ effettivo incasso di ricavi derivante da fatture emesse o dall’ effettivo pagamento di debiti per le fatture ricevute. Se mettessi tutte le tue energie nel fare bene le cose che producono cassa prima di tutto saresti più efficace, non solo efficiente. Poi anche nel caso in cui il fatturato calasse per elementi esterni avresti la liquidità da reinvestire in Azienda (cioè saresti impermeabile ai cambiamenti a breve del mercato) e troveresti banche disponibili a aiutarti perché gli hai già dimostrato di essere solido; infatti il cash flow è un indicatore di solidità a medio-breve termine. E un creditore preferisce prestare i soldi a una persona che ha già dimostrato di essere capace di restituirgli i soldi nei tempi prestabiliti senza grossi rischi, piuttosto che continuare a esporsi maggiormente nei confronti di chi ogni anno aumenta il debito riducendo drasticamente le sue possibilità di rimborsarlo.
 
Dimenticavo: quanto CASH FLOW ha  prodotto la tua Azienda?
 
HOME      NEWS      CONTATTI