Il 2° passo: conoscere la propria reputazione bancaria attraverso la Centrale Rischi Banca d’ Italia