Il 3° passo: guardare la propria azienda con gli occhi della banca